News

AIFA: aumenta spesa farmaceutica, + 1,8 miliardi tra gennaio e novembre 2015

Roma, 01 aprile 2016 – L’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha reso noti alcuni dati sulla spesa farmaceutica. L’ente regolatorio ha evidenziato che tra gennaio e novembre 2015 gli oneri ammontano a 1,8 miliardi derivanti soprattutto dalla spesa ospedaliera del Servizio Sanitario Nazionale. A livello nazionale la spesa complessiva del periodo gennaio-novembre 2015 si è attestata a 16.836,9 ml, evidenziando uno scostamento assoluto rispetto al tetto del 14,85% (14.948,3 ml) pari a +1.888,6 ml che corrisponde ad un’incidenza del 16,73% sul Fondo Sanitario Nazionale. Lo scostamento della spesa farmaceutica complessiva rispetto al tetto del 14,85% (11,35% per la spesa territoriale e 3,5% della spesa ospedaliera) viene riportato per singola regione, in ordine decrescente di incidenza % sul FSR". E' quindi di circa 1,6 miliardi lo sforamento della spesa farmaceutica ospedaliera da quanto previsto. Mentre quella territoriale, e cioè la convenzionata più la distribuzione diretta, è aumentata di 288 milioni. La spesa territoriale ha inciso sul fabbisogno sanitario nazionale per l'11,64%, a fronte di un tetto dell'11,35%. La convenzionata si è fermata a 7,7 miliardi di euro, segnando un calo dell'1,3% rispetto al 2014. Nella spesa territoriale continua a crescere la spesa per distribuzione diretta tramite farmacie convenzionate (+43,9% sul 2014), arrivata a sfiorare i 4,3 miliardi.

« torna alle news
CONTENUTI AREA RISERVATA