News

Farmaci: Grillo critica AIFA e propone norma sul prezzo-volume

Roma, 21 giugno 2018 – “Confermo le mie critiche del passato sulla gestione dell’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) e non faccio passi indietro su questo. Mi muoverò affinché cambi registro. Ma mi sto muovendo a tutti i livelli, anche al ministero dove sono, per garantire maggiore trasparenza e mi auguro che avrete novità molto presto”. E’ quanto ha sostenuto ieri il Ministro della Salute, Giulia Grillo, al termine dell’incontro con le Regioni a Roma. La governance farmaceutica è stata fra i temi al centro dell’incontro. “Abbiamo parlato del payback, che è un problema del passato e si deve risolvere – prosegue la Ministra – ma credo che quello del “prezzo-volume”, una norma strutturale importantissima, è un tema che ci può aiutare molto per governare la spesa farmaceutica ospedaliera, in particolare per quei medicinali che hanno nuove indicazioni terapeutiche e quindi cresce il loro costo a carico dello Stato”. Infine, sui generici, Grillo nota: “Il nostro Paese rimane uno di quelli che in Europa usa di meno i farmaci generici. E su questo dobbiamo lavorare. Ovviamente non voglio obbligare nessuno, queste sono anche scelte personali e individuali, però esiste anche un problema di informazione e anche un po’ di storie fantasiose sul fatto che i generici sarebbero meno efficaci dei medicinali coperti da brevetto”.

 

« torna alle news
CONTENUTI AREA RISERVATA