News

OMS-UNICEF: nel 2017 vaccinati 123 milioni di bambini

Roma, 17 luglio 2018 – In tutto il mondo aumentano i bambini vaccinati e nel 2017 sono stati 123 milioni. Sono questi i dati diffusi dall’OMS e UNICEF, dai quali emerge che nove bambini su dieci lo scorso anno hanno ricevuto almeno una dose di vaccino di difterite-tetano-pertosse (Dtp), ricevendo protezione contro queste malattie mortali; nel 2017, a livello globale, sono stati vaccinati 4,6 milioni di bambini in più rispetto al 2010 a causa della crescita della popolazione mondiale; 167 paesi hanno incluso una seconda dose di vaccino per morbillo nell’ambito del loro programma di vaccinazione di routine e 162 paesi ora usano il vaccino contro la rosolia. Di conseguenza, la copertura globale contro morbillo e rosolia è aumentata dal 35% nel 2010 al 52%. Il vaccino per il Papilloma Virus Umano (HPV) è stato introdotto in 79 paesi per aiutare a proteggere le donne dal cancro del collo dell’utero. Nell'ambito del pacchetto di vaccinazioni salvavita vengono aggiunti nuovi vaccini disponibili, come quelli contro la meningite, la malaria e persino l'ebola. Nonostante questi successi, circa 20 milioni di bambini non hanno ricevuto un ciclo competo di vaccinazioni nel 2017. Di questi, almeno 8 milioni (40%) vive in condizioni fragili o di sostegno umanitario, compresi anche paesi colpiti da conflitto. Inoltre, un numero crescente di bambini vive in paesi a medio reddito, dove la diseguaglianza e la marginalizzazione, soprattutto tra i poveri delle aree urbane, non consentono a molti di ricevere le vaccinazioni.

« torna alle news
CONTENUTI AREA RISERVATA