News

EUROSTAT: donne più longeve ma con più acciacchi

Roma, 5 febbraio 2019 - Le donne vivono più a lungo degli uomini: in media 5,4 anni in più. Ma la percentuale di anni vissuti in buona salute e senza particolari limitazioni è più bassa per il sesso femminile: 76,8% contro 81,2%. È questo il quadro descritto dall’Eurostat. Andando ai dati assoluti l’aspettativa media di vita alla nascita di una donna europea nel 2016 era di 83,6 anni e quella degli uomini di 78,2 anni ma se si va a contare gli anni che donne e uomini possono sperare di vivere senza limitazioni e con una salute accettabile vediamo che la forbice si restringe con un totale di 64,2 anni in buona salute per le donne e 63,5 anni per gli uomini. In questo scenario l’Italia è quinta in Europa per aspettativa di vita in buona salute degli uomini - che vivono l'83,4% della propria vita in buona salute - dopo Svezia, Norvegia, Islanda e Malta, ma terza nell’Ue 28 (Norvegia e Islanda non ne fanno parte, mentre è ottava per le donne - vivono il 78,5% dei loro anni in buona salute - dopo Svezia, Malta, Irlanda, Cipro, Norvegia, Bulgaria e Germania (settima nell’Ue 28). Sempre comunque sopra la media Ue.  Ma le donne recuperano terreno e per quanto riguarda il miglioramento nell'aspettativa di vita nel 2016 rispetto al 2007, sono al quarto posto dopo Germania, Svezia e Cipro con 44,6 anni in più, mentre sono al settimo posto con 4,2 anni in più rispetto al 2007 dopo Germania, Svezia, Estonia e, a pari merito Irlanda, Cipro e Ungheria.

« torna alle news
CONTENUTI AREA RISERVATA